Nature Race Series - Sea Nature Race, Villasimius 14/15 giugno 2022

Nature Race Series - Sea Nature Race, Villasimius 14/15 giugno 2022


È tutto pronto per lo start della Sea Nature Race Pullman Timi Ama di Villasimius, la gara OCR (Obstacle Course Race) organizzata dalla ASD Run For Joy Sardegna, col patrocinio del Comune di Villasimius e dell’Area Marina Protetta di Capo Carbonara, la collaborazione con MSP Sardegna - ente di promozione riconosciuto dal Coni – e con l’Hotel PullmanTimi Ama. Arrivata alla sua nona edizione, è la prima gara della Nature Race Series, il circuito dei tre eventi OCR nazionali che si svolgono in Sardegna a Villasimius (15 maggio), ad Arbatax (8 ottobre) e a Cagliari (8 dicembre) e che da quest’anno sono qualifying event per l’OCR World Championship. Infatti, grazie a questa importante adesione internazionale, le tre gare della Nature Race Series qualificano i primi 10 uomini e le prime 10 donne assoluti per la finale mondiale che si terrà il 22 settembre 2022 nel Vermont (USA). Inoltre, per sabato 14 maggio è in programma una Sea Nature Race Kids per far divertire i nostri bambini e le nostre bambine con un percorso tutto dedicato a loro! 

“Siamo felici ed emozionati di iniziare questa edizione della Nature Race Series con la gara di Villasimius, un race per noi storica e a cui siamo particolarmente affezionati – afferma Pierpaolo Sanna, Responsabile della ASD Run For Joy Sardegna – quest’anno le novità ci hanno spinto a esplorare un format di gara sempre più sfidante e coinvolgente, arricchito dalle presenze di atleti internazionali che hanno scelto di partecipare ad un evento considerato una garanzia sotto il profilo organizzativo e che assicura notevoli spunti tecnici grazie ad un tracciato affascinante e impegnativo. Diventando qualifying event per l’OCR World Championship, poi, siamo certi di offrire una competizione con risvolti di visibilità internazionale capaci di dare soddisfazione sia agli atleti che al territorio.” 

La Sea Nature Race di Villasimius si snoda su un percorso di 10 km e 35 ostacoli all’interno del Parco Marino di Capo Carbonara ed è ospitata in un hotel 5 stelle fronte mare, il Pullman Timi Ama Hotel. Nata nel 2014, nel 2022 festeggia la sua nona edizione ed è la prima gara OCR indipendente in Italia che nel 2018 ha registrato il maggior numero di atleti competitivi (520) raggiungendo i 670 iscritti totali con la categoria Open. 

Sono tanti i nomi degli atleti élite italiani e stranieri che hanno scelto la Sea Nature Race per mettere alla prova le loro capacità. Tra i più competitivi da battere spiccano per risultati e classifiche: per l’Italia Elisa Cau, Simona Porta e Roberta Van Axel Castelli, per la Francia Capucine Bertrand, per la Finlandia Petra Arvela e per la Romania Madalina Craivan; mentre a difendere i titoli della rappresentanza maschile troviamo Cristian Perra, Simone Spirito, Stefano Colombo e Alessio Carmignani per l’Italia, Thibault Debusschere per il Belgio, Jesse De Heer per l’Olanda e Matthias Graute per la Germania.

L’edizione del 2022 presenta entusiasmanti novità, alcune sul percorso, alcune sugli ostacoli o ancora sulla doppia distanza. E una nuova medaglia composta da quattro pezzi a incastro puzzle: tre dedicati alle tre gare e uno che funge da cornice. Come tutte le Nature Race, la gara di Villasimius si compone di due moduli: una Hard Race competitiva di circa 10 km dedicata agli atleti più esperti e agli agonisti che avranno l’obbligo di superare gli ostacoli, e una Easy Race di circa 8 km dedicata ad appassionati e famiglie che vogliono trascorrere una giornata praticando sport su un percorso disegnato appositamente per loro. Entrambe avranno lo start e la finish line all’interno del Pullman Timi Ama, partner della manifestazione.

A completare la Nature Race Series 2022 avremo la Wild Nature Race che si terrà ad Arbatax sabato 8 ottobre e la City Nature Race che si terrà a Cagliari giovedì 8 dicembre. Di loro parleremo più nel dettaglio prossimamente, ma per ora possiamo dirvi che le gare della Nature Race Series si svolgono in aree del tutto esclusive e diverse: dal mare della Sea alla montagna della Wild fino ai percorsi misti della City, offrendo sfide tra strade sterrate, ingressi a mare e sentieri campestri sfidanti e coinvolgenti. Il divertimento è assicurato dagli ostacoli naturali e artificiali posizionati lungo il percorso. Perché l’OCR è così: è sana competizione sportiva arricchita da uno spirito ludico travolgente che sostiene sì la sfida ma che invoglia anche alla collaborazione reciproca, allo sprone e al superamento dei limiti personali di ognuno dei partecipanti. Gli atleti partiranno con al polso tre bracciali che dovranno tentare di conservare fino alla fine della gara superando tutti gli ostacoli; ad ogni ostacolo non superato il giudice presente taglierà un bracciale e la classifica finale starà stilata sulla base del tempo di arrivo e del numero di bracciali conservati.

Corsa ad ostacoli, corsa campestre, allenamento militare…le Obstacle Course Race si sono affermate rapidamente come disciplina sportiva proprio perché uniscono varie caratteristiche ricreando un’esperienza di sport completo ed estremo. Corsa su tracciati naturali, arrampicata, ostacoli da superare, fango, trasporto pesi, tiri di precisione, trazioni. C’è tutto quello che gli sportivi più intraprendenti possono sognare. E la Nature Race Series non deluderà le aspettative. Si gareggia principalmente contro sé stessi, più che verso gli altri concorrenti. E quando gli ostacoli sono molto impegnativi e mettono a dura prova, la competizione improvvisamente assume le caratteristiche di un gioco di squadra: è anche grazie alle alleanze che si superano i propri limiti e le proprie paure. Perché le gare OCR fanno scontrare gli atleti contro le paure primordiali: altezza, profondità, fuoco, instabilità sono solo alcuni degli elementi alla base dei quali vengono realizzati gli ostacoli.

Eccellenze

Bacino Grande

Bootstrap Image Preview

Bacino Grande

Porto Cesareo (Lecce)


Le Dune

Bootstrap Image Preview

Le Dune

Porto Cesareo (Lecce)