Giovanni Sansonetti Coordinatore regionale: “Puglia sempre più protagonista nella grande rete dei territori olivetati italiani”.

La Puglia raggiunge quota 36 Città dell’Olio e festeggia l’ingresso della città di Volturino in provincia di Foggia nell’Associazione nazionale Città dell’Olio, la grande rete che raccoglie 389 enti pubblici impegnati nella promozione dell'olio extravergine di oliva e nella valorizzazione del patrimonio olivicolo italiano, da oltre 25 anni.

Grazie all’impegno profuso dal coordinatore regionale Giovanni Sansonetti è sempre più forte il protagonismo delle amministrazioni pugliesi nella rete nazionale delle Città dell’Olio.

“Ringrazio l’amministrazione di Volturino per averci scelto. La Puglia ha una lunga tradizione di presenza qualificata nelle Città dell’Olio e tutti noi sappiamo di poter contare sulle Città dell’Olio pugliesi e sul coordinamento regionale per la costruzione di una cultura del prodotto e del territorio che punta alla promozione di un turismo di qualità e sostenibile, legato al nostro prezioso oro verde. E la firma del Protocollo d’Intesa con la Regione Puglia che sta sostenendo la nostra azione è la prova che unendo le forze possiamo offrire un valido supporto ai produttori pugliesi attraverso la partecipazione alle tante iniziative che, come Associazione, mettiamo in campo per promuovere l’olio EVO e le bellezze del territorio.” ha dichiarato Michele Sonnessa, Presidente delle Città dell’Olio. 

“Le Città dell’Olio della Puglia è il fiore all’occhiello nell’Associazione, la seconda regione per numero i soci dopo la Toscana – ha dichiarato Giovanni Sansonetti, Coordinatore regionale delle Città dell’Olio pugliesi – da diversi anni il coordinamento regionale lavora attivamente sul territorio per la condivisione di un percorso comune di valorizzazione dell’olivicoltura locale. Questa nuova adesione è una conferma e uno stimolo a fare sempre di più attraverso l’organizzazione di eventi e progetti che diano visibilità e valore alle nostre eccellenze con il supporto della Regione Puglia che attraverso la firma del protocollo ha preso impegni importanti che siamo certi onorerà”.