Se hai già avuto modo di visitare la Puglia (Puglia centro-sud), sicuramente avrai visto quelle particolari “case cilindriche” con il tetto a cono ei muri in pietra di colore bianco, strane e affascianti allo stesso tempo, bene quelli sono i trulli, sostanzialmente le tipiche abitazioni degli agricoltori di una volta, i più antichi risalgono al 1700!!

In questo articolo parliamo proprio di trulli, eh si perché se ne hai visto qualcuno, sicuramente ti sarà venuta la curiosità di entrarci e vedere l’interno, bene, abbiamo una buona notizia, non solo potrai vederne l’interno ma addirittura dormirci dentro e passarci un meraviglioso soggiorno!

Oggi qualcuno ha avuto l’idea di trasformare dei trulli in alloggi, che ti daranno così l’occasione di godere della Puglia in modo alternativo, vivendone a pieno le tradizioni e respirandone la storia.

PERCHÈ DORMIRE IN UN TRULLO?

Ti possiamo garantire che dormire in un trullo è un’esperienza decisamente particolare, e a nostro dire ce ne sono alcuni di veramente meravigliosi da restarne letteralmente affascinati, grazie anche al buon senso dei proprietari che sono stati in grado di “ammodernarli” lasciandone intatte le caratteristiche storiche.

DORMIRE IN UN TRULLO È UN’ESPERIENZA INDIMENTICABILE, DA PROVARE!

Ogni trullo ha la sua particolarità, arredati con gusto per far sentire l’ospite davvero in un posto magico.

Ci sono varie località dove è possibile prenotare e dormire in un trullo, sicuramente la più famosa è Alberobello, dove tra l’altro alcuni trulli sono stati dichiarati nel 1996 Patrimonio mondiale dell’umanità dall’UNESCO.

Ristrutturati ad arte, dosando magistralmente tradizione e innovazione per renderli completi di ogni comfort, i trulli renderanno la tua vacanza un’esperienza indimenticabile.

Un’esperienza che non potreste mai vivere in un normale Hotel.

Per un weekend romantico in Puglia o per una piacevole vacanza con la tua famiglia, dormire in un trullo è sicuramente un’esperienza che non puoi assolutamente perdere.

Immersi nella Valle D’Itria, a pochi passi dai posti più incantevoli della Puglia, avrete la possibilità di scoprire paesaggi mozzafiato!

Dove potete trovarli?

I trulli si possono trovare nell’altipiano della Murgia, e principalmente nella Valle d’Itria, la porzione meridionale dell’altipiano, dove sono comunemente chiamati casiedde (casupole, capanne). La Valle d’Itria, detta anche “Valle dei Trulli”, comprende principalmente i centri di Locorotondo, Cisternino e Martina Franca; piccole porzioni includono anche i comuni di Alberobello e Ceglie Messapica.

Alberobello

Se i trulli vi incuriosiscono, durante la vostra vacanza in Puglia potrete recarvi presso la cittadina di Alberobello, detta anche “Capitale del Trullo”: nel 1996, i trulli di Alberobello sono diventati patrimonio dell’umanità Unesco. Passeggiando per le strade di Alberobello, fermatevi presso il Trullo Sovrano, il più grande del paese, e visitate il museo adibito al suo interno, suddiviso su due piani. Durante la bella stagione, potrete assistere a manifestazioni di vario genere (concerti, serate culturali e di poesia, spettacoli teatrali) che vengono organizzate al suo interno. Tra le botteghe artigiane potrete acquistare dei capi in lino prodotti dagli artigiani di Alberobello, noti per la loro maestria nell’arte tessile, e potrete gustare i dolci a base di mandorle, le pettole e le cartellate.